tavoletti

Amiternina-Martinsicuro 0-1

AMITERNINA – MARTINSICURO    0 – 1   (0-0)

AMITERNINA . Serpietri 6, Antenucci 6, D’Alessandro M. 6 (38’ st Tinari sv), Di Norcia 5,5 (15’ st Santirocco 6), Santilli 6, Di Francia 6, Romano 6, Di Alessandro D. 6 (15’ st Salvi 6), Terriaca 5,5. Marcotullio 6 (44’ st Antonelli sv), Mazzaferro 6 (18’ st Rosati 6). A disp. Ludovisi, Rovo. All. Angelone

MARTINSICURO . osso 6,5, Ferrari 6, Ferretti 6,5, Silvestri 7, Fiscaletti 7, De Cesaris 6,5, Di Giorgio 6, Pietropaolo 6 (34’ st Lattanzi sv), Maio 6,5, Carbone 6,5, Nepa 6,5. A disp. Cannella, Dolegowski, Bastianelli, Ruggieri, Perozzi, Levakovic. All. Di Fabio

Arbitro . Verrocchi di Sulmona   6   (Bruni-Di Cerchio)

Rete . 3’ st Fiscaletti

Note . Ammoniti Terriaca, Pietropaolo, De Cesaris. Angoli 6-2 per il Martinsicuro, spettatori 100 circa. Recupero 1’ pt, 5’ st

SCOPPITO . Il Martinsicuro espugna il campo dell’Amiternina e rimane in terza posizione a 5 punti dalla capolista Giulianova fermata dall’Angolana. Per i ragazzi di Angelone la salvezza diretta resta a 5 punti. E’ stata una gara dai due volti dopo un primo tempo alla camomilla nella ripresa gli ospiti sono andati subito in vantaggio e la gara è stata godibile. Tra i locali rientra bomber Terriaca, opaca la sua prestazione, dopo la squalifica e in mezzo al campo gioca Di Norcia in forte dubbio, in panca l’ex Pontevomano Salvi. Mister Di Fabio deve fare a meno del centrale difensivo Cucco, squalificato, e di Bellini alle prese con un guaio muscolare. Al centro della difesa con De Cesaris gioca Silvestri mentre va in panca Lattanzi che colpito da un virus influenzale si è allenato poco rinunciando anche alla convocazione in rappresentativa. Primo tempo avaro di emozioni salvo a metà tempo quando i locali reclamano un fallo da rigore su Terriaca con l’assistente con la bandierina alzata a decretarne il fuorigioco e nel minuto di recupero quando Maio offre un invitante corridoio a Di Giorgio che davanti a Sarpietri non trova l’attimo giusto per la conclusione e si fa rimontare in extremis da un difensore. La ripresa si apre con il vantaggio ospite. Pietropaolo va sulla sinistra e dal fondo pennella un traversone per il colpo di testa di Fiscaletti alla prima rete in campionato, Preso il gol i locali sbandano e gli ospiti vanno vicino al raddoppio prima con Nepa che dal limite cerca di piazzare la sfera alla sinistra di Salpietri che in volo devia in angolo e poco dopo la schiacciata di testa di Maio su traversone dalla sinistra si spegne a fil di palo. I locali hanno difficoltà a creare gioco e si incominciano ad affidare a lanci lunghi con i centrocampisti e difensori ospiti che fanno buona guardia con gli attaccanti dell’Amiternina quasi mai pericolosi dalle parti di Osso. Sul finire della gara i locali cercano il tutto per tutto con lanci lunghissimi e ammassate in area e creano la più nitida occasione per pareggiare in pieno recupero quando su traversone dalla sinistra sul secondo palo Rosati non arriva di un soffio a colpire la sfera di testa. Domenica al Tommolini arriva il Penne sconfitto in casa dal Chieti con Di Fabio che dovrà rinunciare agli squalificati Cucco e Pietropaolo.

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>