25586770_895602327274935_1115598899104961900_o

A tu per tu con… Jonathan Nepa

1) Capitano e bandiera di un recente passato, poi il trasferimento a Porto d’Ascoli fino al rientro la scorsa estate, tra lo scetticismo di qualche tifoso. Possiamo dire che stai rispondendo alla grande in campo anche a chi non era convinto di questo tuo ritorno.
–  Ciao a tutti. Si dai, diciamo che quest’anno la squadra sta andando bene.. dopo una grande annata come quella dello scorso anno pensavo sarebbe stata dura ripetersi e invece la squadra risponde ogni domenica colpo su colpo sul campo e tutto ciò di conseguenza porta anche me a dare  sempre quel qualcosa in più e a non risparmiarmi mai. Tornando qui ho ritrovato la felicità e la spensieratezza del giocare. Mi trovo davvero molto bene con un gruppo di ragazzi fantastici e un team di allenatori secondi a nessuno. Per non parlare dei tifosi sempre pronti a sostenerci.

2) Un campionato di altissimo livello, come accade da qualche anno. Qual è il segreto di questa squadra?
– Si, il campionato ha un livello molto alto. Mai come quest’anno con squadre che hanno militato molti anni nei professionisti. Ma noi non siamo secondi a nessuno: scendiamo in campo consapevoli di potercela giocare a viso aperto con tutti. Il nostro segreto penso sia lo stare sempre insieme, sia dentro ke fuori dal campo, siamo più un gruppo di amici piu che una squadra e di conseguenza in campo ci sacrifichiamo l’uno per l’altro.

3) Dove può arrivare questo Martinsicuro?
– Questo Martinsicuro è secondo..il campionato è lungo e possiamo toglierci ancora molte soddisfazioni. L’importante comunque è stato aver raggiunto già la salvezza.

4) Il futuro di Jonathan Nepa?
-il futuro? Beh, guarda, non ci penso. Sto vivendo un sogno adesso e tutto ciò non mi fa pensare a niente se non alle partite che arrivano di domenica in domenica.

5) Serie D traguardo possibile o semplice sogno?
– Come t ripeto, non sono un tipo che pensa o progetta il futuro. La serie D è un buon campionato… sarebbe bellissimo andare in serie D con questa squadra.. poi posso anke smettere di giocare!

6) Chi è il più pazzo dei tuoi compagni?
– Fai prima a dire chi è quello normale! I pazzi sono tutti (nemmeno il custode si salva) ma se dovessi fare una classifica il primo posto è sicuramente di  Roberto Cucco!

Ciao, Jonathan, In bocca al lupo!

0 commenti

Lascia un Commento

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>